back to top
  /  Dueci   /  Nessuno lo poteva immaginare

È passato circa un mese da quando il nostro Paese si è svegliato in una situazione a dir poco surreale. Nessuno avrebbe potuto immaginarlo e siamo stati tutti colti impreparati. Tutti, nessuno escluso, ci siamo ritrovati da un giorno all’altro coinvolti in una emergenza globale e “globalizzante” da cui possiamo uscire solo se tutti noi ci stringiamo come un’unica entità cercando di reggere a quella che è a tutti gli effetti una crisi globale.

Noi di Duecì Grafica stiamo attuando ogni sforzo necessario in questa direzione, che riteniamo sia la sola percorribile. Lo scopo finale è resistere per ripartire il prima possibile, con tutti voi, nostri partner e compagni di lavoro.

L’attuale momento infatti ci spinge a capire che non ci sono “clienti” e “fornitori”, ma soltanto “Partner commerciali”. Solo grazie alla collaborazione attiva di tutti, questo sistema momentaneamente complesso, potrà risolversi permettendoci di superare l’emergenza in atto.

Noi di Duecì, siamo pronti come sempre a cercare di venire incontro alle vostre. esigenze e siamo a vostra disposizione, nonostante ancora in un momento di chiusura forzosa, per rispondere nel più breve tempo possibile a tutte le vostre domande. 

Abbiamo però bisogno della vostra fattiva e responsabile collaborazione. In questa fase emergenziale, ciascuno deve fare la sua parte con grande senso di responsabilità e correttezza.

Noi facciamo il possibile riguardo alle richieste di dilazione dei pagamenti, che verranno vagliate caso per caso. Non possiamo però accettare delle comunicazioni che ci informano semplicemente di uno slittamento della totalità dei pagamenti di svariati mesi, per forniture avvenute in tempi ancora non soggetti a questa emergenza, e che dovrebbero comunque essere onorati.

Noi di Duecì Grafica, come tutti d’altronde, dobbiamo garantire solidità ai nostri Partner fornitori e a tutta la filiera aziendale e ci stiamo impegnando a farlo con tutte le nostre forze, ma non lo possiamo fare fino in fondo se non riceviamo noi stessi le medesime attenzioni.

Vi chiediamo quindi ancora una volta la massima collaborazione, certi di poter superare insieme con coraggio, e senso di responsabilità questa fase di emergenza.

Sfruttiamo il momento per diventare ancora più forti, tutti insieme torneremo a prosperare.

leave a comment